Crocchè di patate

Condividi sui social!

Quando penso ai crocchè di patate, mi viene subito in mente Napoli. L’odore del fritto, l’ aperitivo, l’ antipasto….lo street-food sorprendente!

Ingredienti:

  • 1 kg di patate
  • parmigiano grattugiato qb
  • sale & pepe
  • prezzemolo fresco tritato
  • 3 uova intere
  • pane grattugiato
  • olio si semi di girasole per figgere

Preparazione dei crocchè di patate:

Cominciamo a lessare le patate, il mio trucco/consiglio è quello di farlo il giorno prima.

Le lesso in abbondante acqua, aspetto che si raffreddano e poi vado a pelarle.

Le schiaccio con lo schiaccia patate, potete anche usare un mixer oppure una forchetta.

Le lascio in frigo riposare fino al giorno dopo.

Separo i 2 tuorli (delle uova) dai bianchi.

In una ciotola, prendiamo le patate schiacciate e belle asciutte, aggiungo 2 tuorli, sale, pepe, parmigiano e prezzemolo. Con le mani impasto il tutto.

La consistenza non dovrebbe essere nè troppo molla nè troppo dura.

Se occorre lasciate riposare l’impasto in frigo, in modo da essere più “rappreso” e formare i vostri crocchè.

Per l’impanatura ci occorrono 2 albumi sbattutti con un po di sale in una ciotola;

1 uovo intero sbattuto in una ciotola a parte;

Pane grattugiato;

Formiamo i nostri crocchè dandogli una forma un pò cilindrica.

Rotoliamoli prima nel rosso, poi nel pane grattugiato, poi negli albumi e in ultimo (ancora) nel pane grattugiato.

Io dispongo i crocchè di patate su un piatto e li lascio in frigo per 1 ora affinché si compattino per bene.

Poi friggo in abbondante olio!


Condividi sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »