Tiramisù a limone senza mascarpone

Condividi sui social!

Tiramisù: Che sia una mini porzione o una maxi porzione, il tiramisù resta il dolce che per eccellenza piace a tutti. Eccolo nella mia golosa variante a limone, questa volta senza l’uso del mascarpone.

Ingredienti per il Tiramisù:

8 porzioni singole

Zabaione con uova pastorizzate

  • 60 gr di rossi d’uovo (4 tuorli circa)
  • 114 gr di zucchero bianco
  • 34 gr di acqua a temperatura ambiente

Crema pasticciera

  • 2 tuorli d’uovo
  • 200 ml di latte fresco
  • essenza di vaniglia/limone
  • 100 gr di zucchero
  • 18 gr di fecola di patate

Panna montata

  • 200 ml di panna da montare già zuccherata

Bagna

  • mezzo limone premuto
  • 1 cicchetto di limoncello
  • scorza di limone grattugiata
Savoiardi
  • 400 gr di savoiardi

Preparazione:

Cominciamo con lo zabaione; separate i rossi dai bianchi, i rossi dovranno pesare all’incirca 60/70 gr e dipenderà da quanto sono grandi le vostre uova.

Sul fuoco in un pentolino portate ad ebollizione a fiamma media l’acqua e lo zucchero. Spegnete e versate questo sciroppo sui tuorli, contemporaneamente accendete le fruste elettriche e montate per bene. Abbiamo ottenuto in questo modo la pastorizzazione delle uova.

Nella seconda immagine a destra ho unito ai tuorli lo zucchero e l’acqua (divenuta sciroppo)

In una ciotola pulita e ben fredda, meglio se in acciaio. Montate la panna (fredda di frigorifero) con le fruste pulite ad altissima velocità.

A questo punto prepariamo anche la crema pasticciera. In un pentolino sul fuoco metto a bollire il latte, con una scorzetta di limone in infusione, questo perché sto preparando un tiramisù a limone.

A parte in una terrina, sbatto le uova, unisco lo zucchero e aggiungo la fecola di patate. Devo far si che il tutto si amalgami e non si creino grumi.

Quando il latte bolle, spegnete il fuoco, togliete la scorza del limone, e versate il latte nella terrina in più volte, quando tutto sarà amalgamato, ri-trasferitelo nel pentolino sul fuoco e a fiamma media girando in continuazione vedrete che si formerà la crema pasticciera.

Ultilizzatela solo quando è completamente fredda.

A questo punto abbiamo tre creme, lo ZABAIONE, LA PANNA MONTATA, LA CREMA PASTICCIERA; dobbiamo unirle.

In una ciotola più capiente, cominciate a incorporare con le fruste elettriche la crema pasticciera alla panna montata, solo successivamente unite lo zabaione.


Il risultato finale è una crema semi-liquida che vedete nell’ultima ciotola.

Componete il vostro tiramisù.

Preparate una Bagna fatta di latte, succo di limone e limoncello, le dosi variano a piacere e secondo il vostro gusto. Io ho aggiunto anche della scorza finemente grattugiata di mezzo limone.

NOTA bene: se non volete usare il latte, una bagna di acqua e zucchero più gli aromi che sopra vi ho descritto andrà bene.

Io ho scelto dei bicchierini da dessert in plastica trasparenti. Ho prima spezzettato i savoiardi e poi bagnato i singoli pezzetti nell’infuso di latte, limoncello e succo di limone.

A due alla volta patendo dal fondo ho alternato savoiardi e crema (risultato finale mix delle tre). Mi sono venuti fuori circa 5 strati.

Il risultato è completato! Il Tiramisù a limone è pronto per essere gustato o fatto riposare in frigo fino a 2/3 giorni.

Potete anche scegliere di servire il tiramisù in una comoda vaschetta di pirex in vetro.


Segumi su : Facebook, Twitter ,Pinterest , Youtube , Instagram.


Condividi sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »